Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

SCRITTURA SU GROSSE RIGHE

SCRITTURA SU GROSSE RIGHE CON TRACCIA

 

http://www.cslogos.it/uploads/images/PRESCRITTURA/PRESCRITTURA1/Diapositiva77.JPG

 


Osservazione           

Nonostante il bambino abbia completato ed esegua con facilità le ultime schede di prescrittura, non riesce a mantenere il rigo. Le lettere appaiono inoltre goffe ed incerte, specie le più difficili.

Valutazione            

Prima di costringere la sua manina e i suoi occhi sul “piccolo” per lui, anche se “grande” per noi, rigo del quaderno di prima elementare, probabilmente ha bisogno di scrivere ancora su spazi grandi, con lettere già tracciate mediante una serie di puntini.

Indicazione            

Su un album da disegno tracceremo delle grosse righe larghe all’incirca 3-4 cm, o più se è necessario, su cui il bambino potrà copiare o scrivere delle paroline che noi abbiamo prima provveduto a tracciare con dei puntini.

Sarà ancora meglio se utilizzeremo la parola completa (metodo globale) e se, accanto alla parola scritta faremo incollare, dopo averla ritagliata, l’immagine corrispondente.

SCRITTURA SU GROSSE RIGHE SENZA TRACCIA

L'immagine “http://www.cslogos.it/uploads/images/PRESCRITTURA/PRESCRITTURA1/Diapositiva76.JPG” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

 

 


Osservazione e valutazione          

Se il bambino, utilizzando le lettere già tracciate con i puntini, scrive con facilità e rapidità, possiamo ora fare a meno dei suddetti puntini. Naturalmente la parola, la lettera o la frase che vorremmo copiasse sarà prima riportata da noi stessi con chiarezza e nella dimensione desiderata sullo stesso album utilizzato dal bambino.

Per quanto riguarda il tipo di lettere, ricordiamo che quelle a stampatello sono più facili da riprodurre rispetto a quelle in corsivo. Pertanto sarà preferibile far riutilizzare per primo le lettere a stampatello maiuscole e successivamente quelle in corsivo.

Per il bambino la gioia di poter scrivere e comunicare, anche se con questo tipo di lettere, sarà grande e quindi per lui importante e gratificante. Quando avrà scritto sulle grosse righe, con facilità potremo diminuire la grandezza di queste, fino a portarle a quelle dei normali quaderni della prima classe.