Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

Viaggio nell'autismo: la chiusura autistica

La chiusura autistica, che può sopravvenire in ogni bambino piccolo che non riesce ad affrontare una situazione particolarmente stressante o traumatica, comporta della gravi conseguenze sullo sviluppo emotivo, affettivo e relazionale del bambino. Poiché l'Io del bambino non matura e non sviluppa i normali sistemi di difesa, presenti nella psiche degli esseri umani, esso rimane piccolo, fragile e indifeso. E' da questa chiusura che nascono, nel minore coinvolto, tutti quei sintomi che i genitori e i vari studiosi hanno evidenziato nei bambini che presentano disturbi autistici. Questa chiusura potrà essere ridotta o del tutto eliminata instaurando con il bambino una relazione efficace. Ciò permetterà lo sviluppo di tutte le capacità del bambino che la chiusura aveva come congelato.