Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42

Hai scaricato questo file 0 volte nelle ultime 24 ore, il limite è 100.
Il totale dei file scaricati è 0 nelle ultime 24 ore, il limite è 100.

Sviluppo della memoria
Scarica

Descrizione:

SVILUPPO DELLA MEMORIA

EMIDIO TRIBULATO "SVILUPPO DELLA MEMORIA"



http://www.cslogos.it/uploads/images/Smemoria1v.gif
























MEMORIA

 

Lo sviluppo della memoria avviene in genere parallelamente allo sviluppo logico. Ma anche questa capacità va educata e potenziata in maniera specifica. E’ già possibile a due anni  ricordare un singolo oggetto tra due.

La difficoltà in questa attività diventa maggiore quanto più alto è il numero degli oggetti da ricercare e quanto più tempo trascorre tra la presentazione dell’oggetto e il loro ricordo.

 La modalità da noi scelta, permette la stimolazione della memoria visiva e uditiva sia a breve che a lungo termine. In queste schede l’elemento o gli elementi da ricordare riguardano: oggetti, animali, colori, disegni geometrici, numeri e parole.

 

Memoria visiva.

Queste schede devono essere fatte  effettuare a due a due, in quanto vengono dapprima presentati al bambino l’elemento o gli elementi presenti nel primo foglio che bisogna ritrovare, dopo un tempo più o meno lungo, nel secondo, chiedendo semplicemente: “Dov’è  (a secondo dei casi) l’immagine o il numero o la parola, che avevi visto prima”?.

Naturalmente  se contiamo lentamente fino a cinque, si svilupperà soltanto la memoria a breve termine.

Se invece  tra la prima e la seconda scheda passerà qualche minuto potremo stimolare la memoria a lungo termine. In quest’ultimo caso diremo al bambino “Guarda bene (a seconda dei casi) questa immagine o numero o parola e cerca di ricordarla perché poi, fra qualche minuto, ti chiederò di ricercarla”.  Nell’intervallo si potrà effettuare un'altra attività.

I due tipi di memoria sono utili e importanti e quindi vanno entrambi sviluppati.

Da tenere però presente che la memoria a lungo termine, richiede maggiori capacità intellettive e quindi questa attività va effettuata in un momento successivo.

In ogni caso, sia nella memoria a breve termine che in quella a lungo termine, quando viene presentata la seconda scheda bisogna evitare di ricordare al bambino le immagini o i numeri o le parole da ricercare.

Memoria uditiva.

Le schede dov’è possibile una chiara denominazione potranno essere utilizzate per lo sviluppo della memoria uditiva.

In questo caso si nomineranno lentamente l’oggetto o gli oggetti presenti nella prima scheda senza farli vedere. Il bambino dovrà quindi ricercare gli stessi oggetti nella seconda scheda, ricordandosi quanto detto dall’educatore.

 

N.B - Il programma "Voglia di crescere" include questo tipo di schede. Pertanto, per i bambini con difficoltà nell'apprendimento dovute a varie patologie: ritardo mentale, sordità, capacità intellettive ai limiti della norma, disturbi psicoaffettivi di una certa importanza ed altre è bene utilizzare il programma "Voglia di cerscere" nella sua interezza in quanto ciò permette una crescita armonica e globale. Queste schede sono consigliate solo per i bambini con normali capacità intellettive o con deficit settoriali.

Inviato da:
()
Inviato il
25 Nov 2012
Scaricati:
2233
Licenza:
La modalità da noi scelta per lo sviluppo della momoria permette la stimolazione della memoria visiva e uditiva sia a breve che a lungo termine. In queste schede l’elemento o gli elementi da ricordare riguardano: oggetti, animali, colori, disegni geometrici, numeri e parole.
Inviato il
04 Jun 2012
Voto:
Voti totali:0
Commenta per primo! Accedi o registrati, per favore.