Centro Studi Logos :: Deposito dei file RSS

Voglia di essere RSS

Nel preparare un programma base per la terza età, abbiamo pensato di utilizzare, almeno in parte, il contenuto del conosciuto Programma Base per lo sviluppo logico e cognitivo "Voglia di crescere" adattandolo alle caratteristiche dell'anziano che ha bisogno di recuperare quelle capacità intellettive che si sono ridotte o appaiono offuscate, ma abbiamo pensato anche a tutte quelle persone della terza età che, pur avendo conservato buone capacità di memoria, percettive e di ragionamento logico, vogliano rallentare al massimo e, se possibile evitare, il normale decadimento delle varie funzioni cerebrali dovuto all'età avanzata. Abbiamo, pertanto chiamato questo programma "Voglia di essere", proprio per sottolineare la voglia presente in tutti gli anziani di avere ed utilizzare al massimo le proprie capacità intellettive.

Voglia di essere comprende anche molte altre schede originali ad esempio "Il mio vocabolario"

 

 

http://www.cslogos.it/uploads/images/ANZIANI/ASSOCIAZIONI%20LOGICHE%203L%20-%204L.jpg

File

Ordinato per : ID | Titolo file | Download | Data invio | Inviato da | Autore | Valutazione
Pagina:  1 2 Prossimo »

IL MIO VOCABOLARIO: LA STRADA E IL SUPERMERCATO

Breve descrizione:
Queste schede hanno lo scopo di stimolare il ricordo dei nomi di alcuni oggetti che ritroviamo quotidianamente nelle strade delle nostre città. Ciò dovrebbe contribuire ad ottenere una maggiore ricchezza del vocabolario presente nell’anziano.
Inviato da:
emidio
Inviato il
31 Oct 2018
Dimensioni del file:
5,324.26 Kb
Scaricati:
4
Voto:
Voti totali:0

i LABIRINTI (3L - 4L - 5L)

Breve descrizione:
Frequentemente nell’anziano sono presenti delle difficoltà nella coordinazione fini motoria e nell’orientamento nello spazio. Questo tipo di attività può aiutarli a migliorare queste particolari funzioni. Per raggiungere i suddetti obiettivi i labirinti vanno effettuati seguendo con il dito il centro della strada fino ad arrivare all’uscita seguendo la via più breve, senza attraversare le linee” i muri”. Alla fine e a volte anche all’inizio di ogni labirinto è presente un’immagine che l’anziano dovrà denominare.
Inviato da:
emidio
Inviato il
13 Nov 2018
Dimensioni del file:
1,817.25 Kb
Scaricati:
7
Voto:
Voti totali:0

Associazioni di immagini uguali. Livelli 2-3-4-5

Breve descrizione:
Le schede che qui presentiamo sono formate da immagini uguali da riconoscere e da associare, che hanno lo scopo di stimolare nell’anziano non solo la percezione visiva ma anche il linguaggio, i processi di astrazione e i fondamentali rapporti spaziali. Con questa metodica l’anziano viene arricchito di numerosi elementi culturali. In tali schede sono presenti delle immagini, nella parte alta, da associare con quelle corrispondenti nella parte inferiore.
Inviato da:
emidio
Inviato il
24 Sep 2012
Scaricati:
463
Voto:
Voti totali:0

Associazioni immagini uguali Livello 1 prima parte

Breve descrizione:
Le schede che qui presentiamo sono formate da immagini uguali da riconoscere e da associare, che hanno lo scopo di stimolare nell’anziano non solo la percezione visiva ma anche il linguaggio, i processi di astrazione e i fondamentali rapporti spaziali.
Inviato da:
emidio
Inviato il
20 Jun 2018
Dimensioni del file:
3,615.95 Kb
Scaricati:
6
Voto:
Voti totali:0

I particolari mancanti

Breve descrizione:
Le schede che qui presentiamo sono formate da immagini nelle quali bisogna riconoscere il nome dell’oggetto rappresentato e del particolare mancante. Lo scopo è quello di stimolare nell’anziano sia la percezione visiva ma anche il linguaggio.
Inviato da:
emidio
Inviato il
31 Oct 2018
Dimensioni del file:
599.32 Kb
Scaricati:
4
Voto:
Voti totali:0

ASSOCIAZIONI VERBALI 3L

Breve descrizione:
In queste schede sono presenti tre brevi frasi da collegare, per il loro significato, a tre immagini. Lo scopo è quello di stimolare la comprensione dei nomi e delle espressioni linguistiche presenti nelle frasi, ciò porterà, naturalmente, a una maggiore ricchezza del vocabolario dell’anziano. Nel momento in cui vengono richieste l’uso, la funzione, il significato o le caratteristiche dell’immagine presentata, abbiamo la possibilità di aiutare nel soggetto anziano lo sviluppo sia degli elementi culturali che del linguaggio espressivo.
Inviato da:
emidio
Inviato il
31 Oct 2018
Dimensioni del file:
1,419.13 Kb
Scaricati:
4
Voto:
Voti totali:0

Associazioni verbali 3-4L (Seconda parte)

Breve descrizione:
In queste schede sono presenti tre brevi frasi da collegare, per il loro significato, a tre immagini. Lo scopo è quello di stimolare la comprensione dei nomi e delle espressioni linguistiche presenti nelle frasi, ciò porterà, naturalmente, a una maggiore ricchezza del vocabolario dell’anziano. Nel momento in cui vengono richieste l’uso, la funzione, il significato o le caratteristiche dell’immagine presentata, abbiamo la possibilità di aiutare nel soggetto anziano lo sviluppo sia degli elementi culturali che del linguaggio espressivo.
Inviato da:
emidio
Inviato il
29 Oct 2018
Dimensioni del file:
1,347.39 Kb
Scaricati:
7
Voto:
Voti totali:0

Associazioni verbali 4-5 L

Breve descrizione:
In queste schede sono presenti tre brevi frasi da collegare, per il loro significato, a tre immagini. Lo scopo è quello di stimolare la comprensione dei nomi e delle espressioni linguistiche presenti nelle frasi, ciò porterà, naturalmente, a una maggiore ricchezza del vocabolario dell’anziano. Nel momento in cui vengono richieste l’uso, la funzione, il significato o le caratteristiche dell’immagine presentata, abbiamo la possibilità di aiutare nel soggetto anziano lo sviluppo sia degli elementi culturali che del linguaggio espressivo.
Inviato da:
emidio
Inviato il
29 Oct 2018
Dimensioni del file:
3,345.21 Kb
Scaricati:
2
Voto:
Voti totali:0

MEMORIA (Volume primo)

Breve descrizione:
Lo sviluppo della memoria avviene in genere parallelamente allo sviluppo logico. Ma anche questa capacità va educata e potenziata in maniera specifica. La difficoltà in questa attività diventa maggiore quanto più alto è il numero degli oggetti da ricordare e quanto più tempo trascorre tra la presentazione dell’oggetto e il loro ricordo. La modalità da noi scelta, permette la stimolazione della memoria visiva e uditiva sia a breve che a lungo termine.
Inviato da:
emidio
Inviato il
31 Oct 2018
Dimensioni del file:
2,695.92 Kb
Scaricati:
22
Voto:
Voti totali:0

Associazione di immagini uguali 1

Breve descrizione:
Le schede che qui presentiamo sono formate da immagini uguali da riconoscere e da associare, che hanno lo scopo di stimolare nell’anziano non solo la percezione visiva ma anche il linguaggio, i processi di astrazione e i fondamentali rapporti spaziali.
Inviato da:
emidio
Inviato il
06 Nov 2012
Scaricati:
1064
Voto:
Voti totali:0
Pagina:  1 2 Prossimo »
Remository 3.54 utilise les technologies PHP, SQL, CSS, JavaScript